5 giorni a Tokyo, itinerario di viaggio

5 giorni a Tokyo, itinerario di viaggio

11 Marzo, 2019 Off Di Cristina Muggetti

In questo articolo vi spiego quali sono le tappe principali che si dovrebbero fare in 5 giorni a Tokyo. Calcolate di dover vedere questi quartieri: Shinjuku, Shibuya, Ginza, Harajuku, Akihabara, Asakusa, Odaiba, Omotesando, Ueno, Nikko e Kamakura. Questi infatti contengono le attrazioni principali che secondo me vanno viste a Tokyo.

In 5 giorni a Tokyo non potrete vedere tutto tutto infatti selezionerò solo alcuni luoghi che meritano una visita per capire il carattere giapponese. Dividerò l’articolo in giornate, non è detto che dobbiate seguire questo ordine per forza, potrete scegliere di invertire i giorni se volete vedere qualcosa prima. Il programma è, tuttavia, studiato per fare in modo di visitare nello stesso giorno quartieri presenti in una determinata area.

1° Giorno

5 gironi a Tokyo uenoSe siete otaku come me non potrete rinunciare a fare un giro ad Akihabara fin dal primo giorno. E’ meglio però andarci nel pomeriggio o in tarda mattinata. Vi consiglio quindi di iniziare la giornata a Ueno. Innanzitutto fate una passeggiata nel parco successivamente potete ammirare il tempio Kiyomizu Kannon-do e poi scendere verso lo stagno Shinobazu dove troverete il tempio Bentendo. Camminando al fianco dello stagno raggiungerete Ameyoko dove ci sono negozi di ogni genere e potrete acquistare alcuni prodotti locali.

A Ueno ci sono anche vari musei e lo zoo in cui sono presenti alcuni esemplari di panda giganti e un esemplare di panda rosso, oltre a molti altre specie. La visita allo zoo occupa abbondantemente mezza giornata quindi è consigliato se avete qualche giorno in più o se siete particolarmente appassionati. Finita la visita a Ueno potete prendere la JR da Ueno Station che in pochi minuti vi porterà alla stazione di Akihabara.

Potete decidere se pranzare ad Ueno o ad Akihabara. Se scegliete la seconda fate un giro a Yodobashi Camera che si trova all’uscita est della stazione. Questo è un negozio di elettronica immenso in cui potete trovare anche abbigliamento, libri, giocattoli e ristoranti. L’ottavo piano è composto da una serie di ristoranti da cui poter scegliere.

Qui troverete un po’ di ristoranti tra cui poter scegliere: ramen, sushi (kaiten sushi di Sushi Zanmai), tonkatsu, soba, anguilla, yakiniku, sukiyaki (Tajimaya, lo consiglio, il personale è super gentile), riso con carne o pesce ecc.

Se non vi piace l’idea di mangiare in un centro commerciale trovate dei ristoranti interessanti anche lungo la via. Ad esempio GoGo Curry che prepara riso al curry, Wakasaya Donburi che prepara riso con pesce crudo, Nakau un fast food giapponese che prepara gyudon (riso con sopra carne e cipolla), donburi, insalate ecc. Tenkaippin, una catena di ramen abbastanza buono, Tendon Tenya prepara riso con la tempura sopra. Lungo la Chuo Dori trovate anche vari street food di takoyaki, spiedini di carne e onigiri.

Akihabara Cheesecake PabloSe volete qualcosa di dolce nella via coperta che corre sul lato destro di Yodobashi Abiba trovate Beard Papa (bignè), Croissant tayaki (dei tayaki fatti con l’impasto delle nostre brioche) e Mr Donuts. Vicino a Radio Kaikan trovate Pablo, una catena specializzata in cheesecake buonissime. Proseguendo verso la via principale da Radio Kaikan e svoltando a sinistra trovate anche un negozietto di tayaki, nel periodo primaverile preparano anche il gusto fragola.

Appena esci dalla stazione di Akihabara troverai di fronte a te un edifico piuttosto alto e tutto rosso, questa è la prima sala giochi Sega che incontrerai. Oltre al Club Sega potrai trovare anche Taito Station. Tutte le sale giochi sono composte da almeno 5 piani (di solito sono 7) al primo troviamo gli Ufo Catcher, quei giochi in cui devi artigliare il premio per vincerlo. Al secondo i medal game che sembrano giochi d’azzardo ma in realtà utilizzano monete finte. Dal terzo ai piani successivi troviamo Arcade, RPG, Purikura (cabine fotografiche con effetti) e Music game.

Negozi

I negozi ad Akihabara sono dedicati quasi esclusivamente ad un pubblico otaku. Poco dopo Sega troviamo Radio Kaikan, composto da 8 piani vi si può trovare di tutto: action figure, carte collezionabili, pupazzi, modellini, gundam, magliette, bambole, manga, DVD e merchandise legato ad ogni genere di serie.

Un altro negozio molto famoso è Animate (ne parlo QUI), si trova sulla Chuo Dori (la via principale) e vi si possono acquistare prevalentemente manga, DVD e gadget delle ultime serie più in voga. Se invece stai cercando action figure una buona soluzione potrebbe essere Liberty, presente con varie sedi ad Akihabara, che propone modelli sia nuovi che usati (Ne ho già parlato QUI). Per i modellini di Gundam e Robot la scelta ricade su Tsukumo Robot Kingdom. 

Otaku Liberty Action FigureIl negozio più conosciuto per l’acquisto e la vendita di prodotti usati è Mandarake. Non si trova nella via principale ma nella parallela secondaria, è riconoscibile perchè è un alto edificio tutto nero. Qui possiamo trovare di tutto: manga, figure, bambole, gundam, gadget, carte ecc. Ha altre due sedi a Tokyo, a Shibuya e a Nakano. (Ha parlato di Mandarake QUI)

In questa via secondaria troviamo anche un popolare negozio di retrogames: Super Potato (ne ho parlato QUI). Possiamo trovare videogames vintage come Nintendo, Sega, Dreamcast, GameBoy, ecc. All’ultimo piano è stata allestita una sala giochi composta dai cabinati di un tempo. Super Potato ha una sede anche ad Osaka.

Akihabara @home cafèDi fronte a Super Potato troviamo un negozio bello grosso che vende un po’ di tutto che si chiama Akiba Cultures Zone sono 4/5 piani che secondo me meritano una visita. Nella via principale è ubicato anche Don Quijote un negozio di molti piani stra pieno di oggetti. Potete trovarci cibo, abbigliamento, oggetti di ogni tipo per la casa, le pulizie, i viaggi, la cucina, ecc. Al penultimo piano ci sono un sacco di cosplay mentre all’ultimo un Maid Cafè.

Se si continua nelle vie più esterne i prezzi scendono generalmente e aumentano i negozi per smanettoni di informatica ed elettronica. Qui si possono trovare pezzi di ricambio per ogni genere di marchingegno tecnologico. Se invece volete acquistare prodotti di elettronica come PC, fotocamere, frigoriferi, videogiochi ecc. la scelta ricade su Yodobashi Camera che si trova nella parte est, cioè all’opposto della via principale.

Locali Divertenti

Otaku Neko Cafè Jalala

Un modo per rilassarsi e passare momenti divertenti ad Akiba è quello di visitare un cafè particolare. Esistono caffè con gatti, gufi ricci e ragazze carine, oltre a quelli a tema. Nella via principale possiamo trovare il “Cat Cafè Mocha” e poco distante un Caffè con gufi e ricci. Nelle vie secondarie se ne trovano moltissimi come l’”Akiba Fukurou” (gufi) o “Neko Cafè Jalala” (gatti). Vicino a Yodobashi Camera è situato lo “Square Enix Cafè” in cui tutti gli appassionati possono divertirsi gustando piatti e bevande a tema. E come non menzionare “AKB48 Cafè” il locale ispirato al celebre gruppo di Idol posizionato proprio di fianco al “Gundam Cafè” (Bar a tema Gundam). La prima sede del Gundam Cafè si trova invece ad Odaiba, l’isola artificiale di Tokyo, proprio dietro la famosa rappresentazione a grandezza naturale del Gundam RX Unicorn.

Otaku Maidreamin Maid CafèUn ruolo importante in ambito di ristoranti divertenti è ricoperto dai “Maid Cafè”. Per le strade ci capiterà di incontrare ragazze carine vestite da cameriera vittoriana che offrendoci un volantino ci inviteranno nel loro cafè. In questi locali verremo accolti, quindi, da cameriere carine che con i loro modi gentili e rispettosi ci guideranno all’interno di un mondo colorato e kawaii. Non sono ammesse foto ne nessun tipo di contatto fisico con il personale. Però l’esperienza è molto divertente. I più famosi e frequentati dagli stranieri sono il “Maidreamin” e “@Home Cafè”. Nel primo in particolare entrerete in un mondo fatato in cui le maid vi sproneranno a fare un incantesimo per rendere più buono il vostro cibo o la vostra bibita. La mia “Guida ai Ristoranti di Tokyo per Otaku” comprende molti di questi particolari locali. La trovi QUI.

 

Non potrete vedere tutti i negozi di cui vi ho parlato in poche ore ma potrete scegliere quelli che vi interessano di più e decidere di farci un giro. Anche perchè verso sera siamo diretti a Ginza. Questo è il quartiere della moda e del lusso, fateci un giro anche se non volete fare shopping e osservate gli splendidi modelli di architettura. La struttura più interessante è il Tokyo international forum che si trova a pochi passi da Marounuchi dove c’è la stazione di Tokyo. Per cena vi consiglio di cambiare quartiere perchè questo è un po’ costoso.

 

2° Giorno

cibo giapponese melonpanIn questo secondo giorno iniziamo il nostro tour da Asakusa. Qui possiamo avventurarci tra i turisti lungo la Nakamise Dori in cui potrete acquistare un sacco di souvenir e cibarie locali. In fondo a questa via troviamo il tempio Senso-Ji dove ci si può purificare con l’incenso che brucia di continuo. Vicino al tempio troverete Kagetsudo dove potrete assaggiare il melonpan migliore di Tokyo.

Se vi piace la birra, fate un salto sulla Asahi beer hall per gustare una birra dal ventitreesimo piano. Nel caso abbiate fatto grandi acquisti potrete depositare le vostre borse nei coin locker presenti in ogni stazione in modo da stare più leggeri.

Da Asakusa potrete prendere il battello ed arrivare sull’isola di Odaiba. Alternativamente potrete anche arrivarci in treno scendendo alla stazione di Shimbashi e prendendo lo Yurikamome una monorotaia guidata dai computer che vi porterà in circa 15-20 min nel vivo dell’isola. In questo caso scendete a Daiba e vi troverete vicino al centro commerciale Aqua City in cui ci sono un paio di ristorantini interessanti. Kokugikan che propone ramen da diverse parti del Giappone e un kaiten sushi che da la possibilità di ordinare dal tavolo tramite tablet e ricevere il sushi da un trenino che arriva direttamente dalle cucine.

5 giorni a Tokyo Gundam UnicornDopo pranzo fate una foto con la riproduzione della statua della libertà e con il Raibow Bridge alle spalle, Odaiba offre un ambiente molto rilassante. Potete poi dirigervi verso la statua a grandezza naturale del Gundam RX Unicorn e fare una foto. Sotto alla statua ci sono gli orari in cui il Gundam fa un piccolo spettacolo di luci e suoni e cambia leggermente la sua conformazione. Dietro alla statua c’è il Gundam Cafè in cui fare shopping a tema e il centro commerciale Diver City.

 

 

 

 

continuando sul viale troviamo poi Palette Town in cui sorge la ruota panoramica e vari centri commerciali come Venus Fort. Questo è stato costruito in modo da sembrare di star passeggiando nelle vie italiane, c’è anche una piazza con una bella fontana con cui scattarsi una foto. Proprio davanti a Palette Town c’è l’ingresso allo Yurikamome scendete a Shiodome dove, a pochi passi, trovate il famoso orologio di Miyazaki che suona pochi minuti prima di alcni orari prestabiliti (alle 10:00, 12:00, 15:00, 18:00, 20:00). Da Shiodome prendete la Oedo line per Tochomae e andate a vedere il Tokyo Metropolitan Goverment Building. Qui potrete salire al 48° piano gratuitamente.

FInite la giornata a Shinjuku, cenate ad Omoide Yokocho in un ristorantino minuscolo e super affollato. Oppure se non ve la sentite a Shinjuku trovate Sushi Zanmai, Tenkaippin e un altra marea di ristoranti. Infine fate un giro, scattate una foto a Gozzilla che si illumina dietro al Toho Cinema e passeggiate tra le luci di Kabuki-cho.

 

3° Giorno

Oggi andate a fare un giro a Shibuya e dintorni. Scendete ad Harajuku e proseguite lungo il ponte che passa sopra la stazione. In 10 minuti arriverete al tempio Meji Jingu Mae. Questo tempio è famoso perchè vi vengono spesso celebrati matrimoni, non vi sarà difficile trovarne uno in corso di svolgimento. Dopo di che tornate da dove siete partiti e fate un giro per il parco Yoyogi in cui incontrerete persone intente a fare alcuni spettacoli come il mimo, pittura o musica e danza.

Harajuku è composta da due vie Takeshita Dori in cui si possono trovare le mode giovanili più particolari e colorate e si possono assaggiare le favolose crepes. Super consigliate e super buone. L’altra via si chiama Omotesando ed è composta da un lungo e largo viale alberato in cui potrete trovare negozi delle grandi marche ma anche oriental Bazar in cui acquistare souvenir e kimono e kiddyland un famoso negozio di articoli per bambini.

Tokyo in 5 gironi HachikoProseguendo verso Shibuya a piedi possiamo passare attraverso Cat Street una via piuttosto artistica. A shibuya il punto più gettonato per ritrovarsi è proprio di fronte alla stazione dove è collo cata la statua di Hachiko. Solitamente davanti troverete un po’ di coda di persone per fare una foto con il fedelissimo Akita Inu. Li di fronte c’è lo Shibuya Crossing, l’incrocio più trafficato del mondo. Se volete fare un video o una foto dall’alto il luogo più gettonato è lo Starbucks che si trova proprio di fronte all’incrocio. Potete dedicarvi anche allo shopping, da Tokyu Hands trovate un po’ di tutto, da Shibuya 109 trovate abbigliamento femminile e da Disney Store trovate tutto a tema Disney. Ci sono anche molti altri negozi da scoprire.

A shibuya potete cenare da Genki sushi con sushi a trenino come quello di Odaiba o se avete un budget un po’ più elevato potete andare da Han No Daidokoro dove troverete ad attendervi uno yakiniku (carne alla griglia) di carne di Kobe e Wagyu.

4° Giorno

In questa giornata potete dedicarvi a fare un’escursione a Kamakura. Per arrivarci occorrono 50 minuti di treno per arrivare a Kita Kamakura da Shinjuku o Shibuya. In genere si visita l’Sengaku-ji non molto distante dalla stazione di Shinagawa e si prosegue col sntuario Tsurugaoka Hachimangu che è il più importante della zona. Per pranzo fermatevi nella strada Komachi Dori in cui troverete negozietti e ristorantini. Dopo pochi minuti di treno si arriva al Grande Buddha alto 13 metri.

 

5° Giorno

5 giorni a Tokyo ramenQuesto giorno l’ho lasciato libero perchè a questo punto ogni persona sceglie cosa preferisce fare. In genere si fa una gita a Yokohama a visitare il museo del ramen e quello dei quotidiani. Gli otaku passano la giornata ad Akihabara, Ikebukuro e Nakano per fare un po’ di shopping. Le famiglie spesso decidono di recarsi a Tokyo Disney o Disney Sea. Alcuni preferiscono passare ancora del tempo nei luoghi in cui sono passati nei giorni precedenti per visitarli meglio o, nel caso di Asakusa, per tornare a fare shopping.

 

 

 

Potrebbe interessarti anche…

Cibo giapponese per una dispensa italiana

Akihabara un quartiere da otaku

In Giappone tra educazione, cibo e tecnologia

Studiare Giapponese, i libri migliori