Anime e Manga usati? la soluzione è Mandarake

Anime e Manga usati? la soluzione è Mandarake

9 Gennaio, 2019 Off Di Cristina Muggetti

Mandarake è una catena di negozi che vende principalmente anime e manga usati. I negozi principali si trovano a Tokyo: a Nakano, Shibuya, Ikebukuro e Akihabara. Il negozio vende anche, in quantità minore, action figure, CD musicali, cosplay e videogiochi.

Mandarake edificio anime e mangaLa sede di Akihabara è un elegante palazzo nero molto ben tenuto che ospita ben 8 piani estremamente pieni di ogni tipo di merchandise soprattutto usato. Il Mandarake di Akiba è aperto dalle 12 alle 20 tutti i giorni. Questo palazzo è facilmente riconoscibile perchè spicca per il colore e l’altezza, che fanno pensare veramente ad un paradiso per Otaku.

Chiunque sia appassionato di anime e manga, modellismo ed intrattenimento conosce Mandarake. Un tempo era diffuso per la vendita di manga usati, ma al giorno d’oggi rappresenta una delle icone di Akihabara. Negli ultimi anni si è sviluppato includendo prodotti moderni ma anche pezzi di antiquariato ludico. Diventando così un punto di riferimento per curiosi ed interessati alla cultura Otaku di Akiba.

Di cosa si occupa Mandarake?

Mandarake si occupa principalmente di acquisto e vendita di oggetti usati legati ad anime e manga, cosplay, videogiochi, CD, action figure, ecc. Si possono portare qui le proprie cose che saranno controllate per verificarne l’integrità. Eventualmente verranno poi acquistate dal negozio che le rimetterà in vendita.

Cosa trovo negli 8 piani?

Ognuno degli 8 piani di Mandarake ha una tematica diversa, ben organizzati e stra pieni di tutto quello che un appassionato di anime e manga possa desiderare.

1° Piano: Giochi Vintage, banco ricezione usato

2° Piano: Materiale per cosplay e bambole

3° Piano: Manga, poster e altre pubblicazioni

4° Piano: riservato a doujinshi, light novel e materiale per adulti

5° Piano: doujinshi, BL novel e BL manga

6° Piano: Cd, DVD, Bluray e Giochi

7° Piano: Giochi e Carte

8° Piano: Giochi vari

Un po’ di storia

All’inizio il presidente dell’azienda gestiva un negozio di fumetti e libri usati con un altro appassionato. Quando il suo partner smise di lavorare continuò da solo. Realizzò allora che i clienti erano felici di venire serviti da personale che fosse egualmente appassionato ed esperto di fumetti. Iniziò così l’espansione partendo con l’apertura del primo negozio nonché sede principale di Tokyo all’interno della Nakano Broadway.

A quei tempi le attività di compravendita di libri e fumetti usati, stabilivano i prezzi di acquisto e vendita in base all’individuo che gli si presentava dinnanzi. In questo modo, venivano proposti prezzi d’acquisto più bassi ad una persona che dava l’apparenza di avere bisogno di soldi perchè facile da accontentare.

Per contrastare questo meschino comportamento, da Mandarake si iniziò a stabilire il prezzo basandosi direttamente sull’oggetto. Vennero istituite così delle tabelle di prezzi basate sulla rarità e sullo stato dell’oggetto. Mandarke fu il primo negozio di compravendita di manga e anime usati di tutta la nazione. Quando la notizia venne pubblicata sul giornale, si formò una lunga fila davanti al negozio già dal mattino seguente.

La filosofia di Mandarake

Lo scopo principale di Mandarake è quello di soddisfare i clienti. Innanzitutto quelli che vengono a vendere i loro oggetti usati attribuendo un prezzo favorevole ad entrambe le parti. In secondo luogo Mandarake punta a rivendere i prodotti a prezzi per cui anche l’acquirente finale rimanga soddisfatto. Tutto questo sembra di facile esecuzione, tuttavia nessuna attività simile a Mandarake riesce ad imitare questo lavoro difficile ed accurato.

 

Dopo questa introduzione possiamo iniziare con la nostra visita a Mandarake alla ricerca dei migliori anime e manga e qualsiasi oggetto che un Otaku possa desiderare.

1° Piano: Giochi Vintage, banco ricezione usato

In principio entreremo in questo primo piano (per noi italiani è il piano terra) dove troveremo un banco in cui avvengono gli acquisti da parte del negozio dell’usato dei clienti. Può capitare che ci sia coda per vendere i propri oggetti, alle volte si prolunga fino a fuori dal negozio. I muri sono coperti da vetrine in cui è possibile acquistare vari giochi e figure vintage.

 

 

2° Piano: Materiale per cosplay e bambole

Per salire al 2° piano è possibile usare l’ascensore o le scale. Io di solito salivo all’ultimo piano e poi scendevo usando le scale per evitare l’ascensore affollato. Anche in questo piano troveremo un infinità di vetrine illuminate. Questa volta, però, troviamo esposti molti vestiti utilizzati per praticare il cosplay (Ho parlato degli accessori per il cosplay in un articolo clicca qui per andare a dare un’occhiata) e un’innumerevole quantità di bambole. Possiamo trovare cosplay sia di personaggi maschili che femminili dei nostri anime e manga preferiti. Mentre per quanto riguarda le bambole la più diffusa sembra essere proprio Barbie. Oltre alle bambole in sè vengono venduti anche tutti gli accessori dedicati.

           

 

3° Piano: Manga, poster e altre pubblicazioni

Non appena giungiamo in questo 3° piano possiamo trovare un foglio – guida posto vicino all’ingresso che illustra l’ordine in cui sono disposti i fumetti, dove si possono trovare i manga in inglese e gli artbook segnalandoli con delle frecce. Addentrandoci in questo piano saremo sovrastati da scaffali altissimi strapieni di manga. Ci sono anche qui delle vetrine ma vengono utilizzate solo per contenere i pezzi più rari e costosi. (Ho parlato dei migliori manga del 2018 in un articolo. Clicca qui per dare un’occhiata)

           

 

4° Piano: riservato a doujinshi, light novel e materiale per adulti

Questo quarto piano assomiglia un po’ a quello precedente se non fosse che il contenuto degli scaffali è cambiato. Questa volta possiamo trovare doujinshi, light novel e materiale per adulti

Un Doujinshi è una rivista giapponese che un mangaka autopubblica. Il contenuto di queste riviste è ricollegabile, nella maggior parte dei casi, ad anime e manga, ma ne esistono anche molti legati a videogiochi o telefilm. In genere sono volumi autoconclusivi  in formato manga a cui possono seguire articoli , illustrazioni e storie in prosa. Di solito i doujinshi sono pubblicati da amatori.

Le light novel sono un tipo di romanzo illustrato giapponese. Questo però ha caratteristiche estetiche uguali a quelle di un manga. La stesura del testo è uguale a quella di un romanzo a cui però vengono aggiunte illustrazioni disegnate dall’autore stesso o da un character deigner.

               

 

5° Piano: doujinshi, BL novel e BL manga

BL sta per “boy’s love” e questa categoria di fumetti è costituita da manga e novel yaoi. Possiamo definire yaoi i manga o light novel prodotti al più da autrici e diretti ad un pubblico femminile. Questi hanno come centro narrativo un rapporto omoerotico tra due uomini. Negli yaoi si presentano delle versioni idealizzate dell’omosessualità che calcano la mano sugli aspetti erotici o romantici. I protagonisti sono giovani ragazzi attraenti il cui fisico spesso definisce il ruolo che ognuno dei due interpreta all’interno della coppia in base ad uno standard definito negli anni.

               

 

6° Piano: CD, DVD, Bluray e Giochi

Al sesto piano troveremo la parte multimediale del negozio. Qui si possono acquistare CD, DVD, Bluray e Giochi. Solitamente questi prodotti hanno a che fare con manga e anime, ad esempio i CD audio spesso conterranno le sigle o le colonne sonore degli anime o rappresenteranno i successi delle idol famose. I DVD saranno quelli contenenti anime e i videogiochi saranno tratti da anime e manga. Il piano ha file di scaffali che questa volta saranno ripiene di copertine di CD. Ho parlato in un articolo dei migliori videogiochi del 2018 a tema anime  e manga. Clicca qui e dai un’occhiata.

            

 

7° Piano: Giochi e Carte

In questo piano gli scaffali tornano ad essere vetrine. Questa volta sono molto appariscenti perchè ognuna di esse ha una luce che rende più facile vedere i dettagli delle action figure e trading cards contenute. Possiamo trovare ogni genere di figure e carta con un prezzo che viene deciso in base alla rarità e allo stato di usura in cui si trova. Oltre alle action figure possiamo trovare anche modelli assemblabili di Gundam e automobili.

            

 

8° Piano: Giochi vari

In questo ultimo piano troviamo le action figure come al piano precedente e alcuni “giochi”. Potremo trovare anche i gachapon cioè i gadget che escono dentro una pallina di plastica dai distributori che si trovano sulla strada. In particolar modo quelli a tema manga e anime. Ma ci sono altri oggetti ancora. Possiamo trovare un pò tutti quei gadget che non è possibile categorizzare, non sono vere e proprie action figure, sono oggettini come spille, portachiavi, decorazioni per cellulare ecc. Anche qui i prezzi vengono gestiti in base alla rarità dell’oggetto.

           

Potrebbe interessarti anche…

Capsule hotel? Dove dormire in Giappone?

Harajuku, il quartiere delle mode giovanili

Asakusa, il quartiere più antico di Tokyo

Shinjuku, il quartiere di Tokyo che non dorme mai

Shibuya, il quartiere dei giovani

Akihabara un quartiere da otaku

5 giorni a Tokyo, itinerario di viaggio

Kyoto, cosa vedere in 4 giorni

Libri sul Giappone per organizzare un viaggio

Quartieri di Tokyo descritti in breve