Come distinguere i cinesi dai giapponesi

Come distinguere i cinesi dai giapponesi

Dicembre 25, 2019 Off Di Cristina Muggetti

Spesso mi è capitato di avere difficoltà a distinguere le persone cinesi da quelle giapponesi. Agli occhi di noi occidentali potrebbe sembrare che siano tutti uguali: occhi a mandorla, capelli neri e statura minuta ma ti assicuro che ci sono un sacco di differenze tra i cinesi e i giapponesi.

Prendiamo anche in considerazione le persone coreane per avere una visione d’insieme migliore delle differenze tra le popolazioni asiatiche.

giapponesi cinesi coreani 2

Come fare a distinguere cinesi, coreani e giapponesi?

Ci sono vari aspetti che possiamo prendere in considerazione per allenare il nostro occhio occidentale a capire le differenze tra questi tre popoli orientali.

Ovviamente queste sono caratteristiche generali, possono sempre esserci eccezioni come per tutte le nazionalità. Ad esempio noi siamo abituati a pensare che gli asiatici siano bassi, invece non è sempre così, ovviamente, c’è sempre l’eccezione e di sicuro ci saranno giapponesi alti 185 cm.

 

 

giapponesi cinesi coreani

Caratteristiche del viso

Cinesi, giapponesi e coreani possono sembrare molto simili tra loro ma se li osserviamo con più attenzione possiamo scorgere delle caratteristiche distintive nel viso.

In genere i giapponesi hanno una faccia più lunga e larga, i coreani hanno zigomi alti e una mascella più prominente mentre i cinesi hanno un volto di forma rotonda.

Per quanto riguarda gli occhi i giapponesi hanno un taglio che spinge l’angolo dell’occhio verso l’alto a differenza degli occhi cinesi che puntano verso il basso. I coreani hanno in genere occhi più piccoli.

 

 

 

cinesi

Abbigliamento

Anche in base al modo di vestire si possono vedere le differenze tra queste popolazioni. I giapponesi tendono ad avere uno stile più uniforme e ad omologarsi alla massa. Quindi si vestiranno prevalentemente di nero, blu e bianco. Anche per i tirocinanti e i lavoratori è presente una specie di divisa convenzionale bianca o nera.

Al contrario delle abitudini di abbigliamento giapponese, la moda coreana prevede abiti luminosi e colorati che vengono utilizzati anche per andare a dei colloqui o per lavorare. I coreani tendono anche a seguire le mode mentre i giapponesi preferiscono enfatizzare la loro personalità.

I cinesi, invece, sono molto difficili da riconoscere in base al loro look a causa della loro diversità culturale.

 

 

giapponesi ragazze gambe

Un metodo efficace per distinguere le ragazze giapponesi, cinesi e coreane

Il metodo più efficace per distinguere le ragazze di queste tre nazionalità è quello di guardare le loro gambe. Il motivo è molto semplice: le ragazze giapponesi presentano in genere gambe storte dovute un po’ al fatto di sedersi in ginocchio un po’ ad una specie di moda. Per le ragazze giapponesi è sinonimo di bellezza avere le gambe storte.

Le ragazze coreane hanno le gambe dritte ma le caviglie leggermente storte. Questo è dovuto al fatto che stiano molto sedute nella posizione in ginocchio soprattutto in casa. Quindi le caviglie tendono a prendere questa conformazione.

Le ragazze cinesi invece hanno caviglie e gambe dritte perché tendono a non utilizzare la seduta tradizionale in ginocchio.

 

 

giapponesi

I giapponesi sono tutti uguali?

Noi occidentali siamo abituati a distinguerci tra di noi dal colore degli occhi e dei capelli e dall’acconciatura. I giapponesi, come dicevamo all’inizio, hanno capelli ed occhi scuri ed in genere le ragazze hanno capelli lunghi o a caschetto e i ragazzi capelli corti.

Per questo a noi risulta difficile riconoscere un giapponese da un altro. Ti assicuro però che ci sono, anche per i giapponesi, dei tratti grazie al quale è possibile distinguerli uno dall’altro.

Gli occhi sono quasi sempre di colore scuro e a mandorla ma possono avere delle caratteristiche differenti da persona a persona. Ad esempio possono esse più grandi o più piccoli e stretti o ancora con una forma leggermente diversa, magari più allungata.

L’altezza può variare, non esistono solo giapponesi bassi, come dicevamo prima potrebbero essere alti anche 185 cm. Anche la corporatura non è uguale per tutti come un po’ in ogni popolazione.

I capelli sono spesso scuri ma alcuni giapponesi si tingono i capelli e li acconciano in modi diversi che rendono molto più facile la distinzione.

Possiamo anche distinguere i giapponesi dai loro modi di fare. Ad esempio una persona è più spavalda un’altra può essere più timida.

Anche il colore della pelle può variare, magari in base alla provenienza del giapponese. In genere comunque i giapponesi preferiscono non prendere il sole.

 

 

coreani

In conclusione

Distinguere i giapponesi, i cinesi e i coreani può sembrare difficile ma ci sono quelle caratteristiche da tenere presente per il confronto. In ogni caso siamo tutti esseri umani, con le nostre differenze e caratteristiche uniche. Secondo me la distinzione migliore che possiamo fare da persona a persona è legata alla personalità.Ognuno di noi è unico ed è questo quello che ci distingue tra noi, la razza non è di sicuro l’aspetto più importante.

 

 

Potrebbe interessarti anche…

Capsule hotel? Dove dormire in Giappone?

Harajuku, il quartiere delle mode giovanili

Asakusa, il quartiere più antico di Tokyo

Shinjuku, il quartiere di Tokyo che non dorme mai

Shibuya, il quartiere dei giovani

Akihabara un quartiere da otaku

5 giorni a Tokyo, itinerario di viaggio

Kyoto, cosa vedere in 4 giorni

Libri sul Giappone per organizzare un viaggio

Quartieri di Tokyo descritti in breve

Odaiba, l’isola artificiale di Tokyo