Come muoversi in Giappone – I mezzi più utilizzati

Come muoversi in Giappone – I mezzi più utilizzati

Novembre 6, 2019 Off Di Cristina Muggetti

Come muoversi in Giappone?

Se stai organizzando il tuo primo viaggio in Giappone ti starai di sicuro chiedendo come organizzare i tuoi spostamenti sia nelle grandi città, che nei paesi rurali che come percorrere le lunghe distanze (Ad esempio Tokyo – Kyoto).

La rete dei mezzi pubblici giapponesi è super efficiente e raggiunge ogni punto del paese. Il mezzo più diffuso è il treno ma in alcune circostanze potrebbe essere più comodo e conveniente utilizzare un autobus o un aereo o magari un taxi.

Andiamo a vedere i mezzi più o meno diffusi per spostarsi nel paese del Sol Levante.

 

Treno

muoversi in Giappone treno JRIl treno è il mezzo che viene utilizzato di più sia dai giapponesi che dai turisti per muoversi in Giappone. Con treno intendo sia la metro che i treni locali che gli Shinkansen, i treni proiettili che percorrono le lunghe distanze. I treni locali fanno quasi sempre parte della JR, una tipologia di treni che viaggiano in superficie non sotto terra come la metro.

I locali si dividono in 4 categorie in base al numero di fermate e quindi alla velocità di percorrenza: Local, Rapid, Express e Limited Express. Fai attenzione se decidi di prendere una di queste ultime due tipologie di treni perché in genere dovrai pagare il supplemento. Inoltre controlla che effettivamente fermi nella tua stazione sopratutto nel caso del Limited Express che fa solo le fermate più importanti.

Su tutte le tipologie di treni esistono anche delle carrozze riservate come quelle per sole donne (le classiche carrozze rosa anche della metro) o quelle Green, di prima classe.

Il servizio dei treni giapponese è veramente efficiente. I treni sono pulitissimi, come le stazioni, e sempre puntuali. Ogni binario che sia della metro o dello Shinkansen ha un omino con i guanti bianchi sulla banchina. Quest omino fa gesti incomprensibili prima, dopo e durante l’arrivo del treno. E’ una figura caratteristica delle stazioni giapponesi.

Essendo il servizio così curato i prezzi per viaggiare in treno risultano essere piuttosto elevati. Un viaggio in metro costa minimo 120 yen e il prezzo viene calcolato in base alla tratta compiuta non in base al tempo di utilizzo del biglietto. O ancora un viaggio in Shinkansen da Shin-Osaka a Hiroshima potrebbe costare più di 400 €.

Per controllare le varie tratte ed orari dei treni, ti consiglio di utilizzare l’applicazione Hyperdia. Mi ha aiutata molto nei miei scorsi viaggi per pianificare tutti i nostri spostamenti

 

Come spendere meno sui treni giapponesi

Metro Pass

Tokyo metro pass muoversi in GiapponeE’ possibile acquistare dei pass per la metropolitana direttamente nelle grandi città. Ad esempio Bic Camera a Tokyo vende i pass metro con validità di 24, 48 e 72 ore a prezzi molto più convenienti che fare il biglietto singolo. Ha un costo che varia dai 1000 ai 2000 yen (8 – 18 €) in base alla durata della validità.

Inoltre in questo modo risparmierai il tempo che utilizzeresti per fare il biglietto e non dovrai capire quanto devi pagare per una determinata tratta. I biglietti della metro si fanno solo alle biglietterie automatiche che sono anche in inglese.

Le fermate delle metro vengono indicate con la lettera del nome della linea seguita dal numero della fermata. Ad esempio la fermata 5 della Ginza line viene indicata con G5.

 

Suica e Pasmo

SUica Pasmo muoversi in GiapponeQueste sono carte prepagate che potrai acquistare direttamente nelle stazioni JR o metro in delle biglietterie automatiche apposite. Potrai ricaricare queste carte sempre agli sportelli automatici e passarle sui tornelli per entrare in metro. Oltre a velocizzare il processo perché non dovrai fare il biglietto avrai diritto ad un piccolissimo sconto su ogni corsa.

Queste carte possono essere anche utilizzate sui bus e ai distributori automatici.

 

Japan Rail Pass

JR Pass muoversi in GiapponeQuesto biglietto è utilizzabile per muoversi in Giappone più volte ed è stato ideato esclusivamente per i turisti non residenti in Giappone.

Ha un costo di circa 200 € a settimana per persona e ti permette di viaggiare su alcuni degli Shinkansen e su tutti i mezzi della JR in tutto il Giappone.

Puoi scegliere di concentrare i maggiori spostamenti in una settimana e acquistare quello col costo minimo. In genere un trasferimento Tokyo-Kyoto-Tokyo costa di più di 200 euro con gli Shinkansen. Tieni presente che puoi utilizzare solo alcuni Shinkansen sono esclusi dal servizio i treni Mizhuo e Nozomi.

Devi ordinare il JR Pass in Italia e poi andare ad attivarlo in una stazione JR principiale come ad esempio Shinjuku. Per utilizzarlo vai al primo tornello a sinistra, troverai uno sportello con un addetto che ti controllerà il pass e poi ti darà il permesso di proseguire.

Se vuoi prenotare un viaggio in Shinkansen vai nell’area di prenotazione dedicata in una stazione in cui circolano gli Shinkansen. Mostra il Japan Rail Pass e scegli il viaggio che vuoi prenotare. Ti verrà consegnato un biglietto con scritto il nome del tuo treno, il luogo e l’orario di partenza e arrivo.

 

 

Autobus

autobus muoversi in GiapponeIn alcune città come ad esempio Kyoto è molto più comodo prendere gli autobus piuttosto che la metro o la JR. Questo perché arrivano più vicino ai punti di interesse più famosi e interessanti.

Il biglietto lo puoi fare direttamente in autobus. Sali dalla porta dietro e prendi un numero, sullo schermo del bus vedrai il tuo numero con indicato il prezzo che dovrai pagare. Scendi da davanti e paga direttamente al conducente.

Sui bus in genere è possibile utilizzare le carte Pasmo e Suica ed in alcuni casi anche il JR Pass. Se è possibile utilizzarlo è in genere indicato fuori dal bus.

Un modo conveniente per utilizzare l’autobus è quello di prendere i bus notturni. Questi bus percorrono le lunghe tratte di notte, in questo modo potrai dormire ed intanto viaggiare e ne consegue un enorme risparmio di tempo e denaro.

 

Aereo

Aereo Muoversi in GiapponeCon l’efficienza dei treni e i costi più elevati dell’aereo muoversi in Giappone utilizzando questo mezzo non è forse la scelta più economica. In alcuni casi però per raggiungere ad esempio l’isola di Okinawa prendere l’aereo è quasi indispensabile. Esistono comunque dei voli low cost intercontinentali che potrebbero offrire prezzi abbastanza agibili.

 

Traghetto

Traghetto Miyajima Muoversi in GiappoenIn alcuni casi anche l’utilizzo del traghetto potrebbe essere la via migliore. Pensa ad esempio al traghetto per arrivare all’isola di Miyajima. Anche se ormai molte isole sono collegate con tunnel sotterranei alle volta l’utilizzo del traghetto è ancora la scelta più comoda.

 

Noleggiare un auto

Auto Muoversi in GiapponePrenderei in considerazione questa alternativa solo se dovessi visitare i luoghi più rurali, le cittadine più piccole e poco servite dai mezzi. In questi casi noleggiare un auto potrebbe essere conveniente per muoversi in Giappone ma non credo assolutamente che lo sia per muoversi in città. Il traffico nelle grandi città è così tanto che resteresti soltanto imbottigliato nel traffico.

Se pensi di noleggiare un auto tieni presente che in Giappone si guida a sinistra e che per guidare un auto in Giappone ti occorre la patente internazionale e la patente del tuo paese di appartenenza.

 

Taxi

taxi giappoense Muoversi in GiapponeIl servizio taxi è in genere molto costoso e quindi viene poco utilizzato. Se però ami la vita notturna e devi tornare a casa nell’orario di chiusura della metro (Tokyo metro è chiusa in genere da mezzanotte alle 5 del mattino) il taxi potrebbe essere una delle tue uniche alternative oltre ad andare a piedi.

Anche per raggiungere alcune mete potrebbe essere l’unica alternativa. Io personalmente non mi sono ancora mai trovata a prendere il taxi. L’unico consiglio che posso darti è quello di non aprire e chiudere le portiere perché il taxista ha il controllo delle porte dei sedili posteriori. Inoltre in genere i taxisti parlano solo giapponese quindi cerca di avere la possibilità di far loro leggere la tua destinazione in kanji.

In bicicletta

bici muoversi in GiapponeAnche la bicicletta è un ottimo mezzo per muoversi in Giappone. Consente di evitare il traffico nelle città e permette di visitare dei paesini o cittadine durante le belle stagioni. Nelle piccole e grandi città puoi trovare negozi che noleggiano biciclette.

 

Altro dal mio sito

Nakano il paradiso vintage degli otaku

Odaiba, l’isola artificiale di Tokyo

Diario di Viaggio in Giappone – Day 1

Asakusa, il quartiere più antico di Tokyo

Cosa bisogna sapere prima di partire per il Giappone

Diario di viaggio in Giappone – Day 2

Anime e Manga usati? la soluzione è Mandarake

Shinjuku, il quartiere di Tokyo che non dorme mai

Capsule hotel? Dove dormire in Giappone?

Pachinko, il gioco d’azzardo giapponese

Divertimento in Giappone: videogames e cosplay

5 giorni a Tokyo, itinerario di viaggio

Action Figure Usate, il negozio migliore di Akihabara

Anime Akihabara: Animate is the way!

Ristoranti strani in cui imbattersi a Tokyo

Harajuku, il quartiere delle mode giovanili

Shibuya, il quartiere dei giovani