Cotton Japanese Cheesecake, come si fa?

Cotton Japanese Cheesecake, come si fa?

Giugno 23, 2019 Off Di Cristina Muggetti

Tante japanese cheesecake

La cotton japanese cheesecake è una sofficissima torta che arriva dal Giappone. E’ diventata famosa in tutto il mondo grazie al video diventato virale in rete in cui una ragazza preparava questa torta con solo 3 ingredienti: uova, cioccolato bianco e crema al formaggio.

La consistenza della japanese cheesecake è un misto tra un soufflè, un budino e la classica cheesecake. La caratteristiche più importante che la differenzia dalla tradizionale cheesecake è la sua tenera consistenza, tanto da essere definita cotton cheesecake. Questo dessert può essere modificato a piacere quella che vi presenterò è una versione un po’ più elaborata. Tranquilli non è difficile da realizzare e la cosa più importante da dire è che la sua caratteristica principale resta inalterata: è soffice come una nuvola.

Vuoi un libro sulla pasticceria giapponese CLICCA QUI

Accorgimenti per la preparazione

cotton cake gnamPer garantire la morbidezza e l’umidità all’interno del dolce la cottura deve essere a bagno maria e le uova a temperatura ambiente. Inoltre una temperatura troppo elevata del forno potrebbe favorire la formazione di crepe nella parte superiore della torta. Anche se sarete tentati, non aprire mai il forno mentre la japanese cheesecake è in cottura. Infine non preoccupatevi se la torta si abbassa durante il raffreddamento, è normale.

La cotton japanese cheesecake si gusta al meglio se lasciata riposare almeno 4 ore in frigorifero prima di servirla, questo la renderà più saporita. E’ possibile conservare la torta in frigorifero per due giorni, anche se non credo che possa durare così tanto.

 

 

Se ti piace cucinare giapponese ti invito personalmente al mio corso di ramen online! Tutte le info le trovi QUI

 

La ricetta della Cotton Japanese Cheesecake

japanese cheesecake lamponi

Ingredienti

PER UNO STAMPO DA 22 CM DI DIAMETRO:

  • 250 g di philadelphia
  •  150 g di zucchero semolato
  •  100 g di panna fresca
  • 60 g di burro
  •  6 uova a temperatura ambiente
  • 50 g di farina 00
  • 30 g di amido di mais
  • 4 g di cremor tartaro
  • la scorza di 1 limone
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
  • lamponi

Ti serve uno stampo a cerniera? CLICCA QUI

Preparazione

  1. Ammorbidisci il formaggio a bagnomaria a fiamma dolce. Mescola aiutandoti con una frusta in modo da ottenere una vellutata.
  2. Unisci i tuorli, uno alla volta, e continua a girare dopo ogni aggiunta. Conserva gli albumi per la fase successiva.
  3. Unisci prima metà dello zucchero, mescola poi la farina e l’amido di mais (maizena) setacciati assieme. Amalgama.
  4. Nel frattempo in una seconda casseruola scalda il burro con la panna fino a quando il burro sarà fuso, uniscili al composto di tuorli fuori dal fuoco. Mescola sempre con la frusta per ottenere un composto liscio e omogeneo.
  5. Aggiungi il sale, i semi di vaniglia e la scorza grattugiata di limone. Mescola.
  6. Monta gli albumi: quando si sarà formata la schiuma iniziale unisci il cremor tartaro seguito dallo zucchero restante in più riprese. Dovrai ottenere una massa lucida e cremosa, non eccessivamente montata.
  7. Incorpora gli albumi in più riprese al composto di tuorli e formaggio mescolando dal basso verso l’alto con una spatola.
  8. Quando avrai ottenuto un composto omogeneo, che non dovrà essersi smontato, versalo all’interno di uno stampo da 22 cm dai bordi alti con il fondo ricoperto di carta forno e le pareti imburrate e infarinate. Se utilizzi uno stampo a cerniera abbi cura di ricoprire bene  la base e l’anello esternamente con dell’alluminio per non fare filtrare l’acqua di cottura all’interno.
  9. Posiziona lo stampo all’interno di uno più grande dai bordi alti e versa dell’acqua a temperatura ambiente in modo che giunga a 2 dita dalla base.
  10. Cuoci nel forno già caldo a 200° per 15 minuti. Senza mai aprire il forno, abbassa la temperatura a 160° e proseguite la cottura per altri 15 minuti.
  11. Sempre senza aprire lo sportello spegni il forno e lascia la japanese cheesecake all’interno per altri 40 minuti. Apri il forno e lasciala raffreddare a temperatura ambiente.
  12. Mettila in frigorifero per almeno 4 ore prima di servire. Al momento di portare in tavola cospargi con zucchero a velo e lamponi in quantità a piacere.

Se ti piace cucinare giapponese ti invito personalmente al mio corso di ramen online! Tutte le info le trovi QUI

Versione veloce della cotton cake

Questa è la versione rapida della japanese cheesecake, quella che veniva presentata nel video virale della ragazza giapponese di cui abbiamo parlato prima. Sia l’aspetto che il gusto sono molto simili alla torta di cui abbiamo parlato sopra.

Ingredienti

120 g cioccolato bianco

120 g formaggio splamabile

3 uova

Preparazione

  1. Sciogli il cioccolato a bagno maria
  2. Mescola il cioccolato con il formaggio spalmabile e i tuorli.
  3. Monta a neve gli albumi
  4. Unisci delicatamente i due composti senza smontare l’albume
  5. Versa tutto in uno stampo a cerniera imburrato e rivestito con carta forno.
  6. Cuoci a bagnomaria in forno a 170° per 15 minuti poi a 160° per gli altri 15 minuti
  7. Lascia raffreddare la torta nel forno spento e aperto.

 

 

Potrebbe interessarti anche….

Taiyaki, il dolcetto giapponese a forma di pesce

Tonkatsu, la cotoletta giapponese

Carne di Kobe una prelibatezza giapponese

Mochi. Storia, ricetta e preparazione

Natto: cos’è e come si prepara a casa

Piatti giapponesi più popolari in Italia