Nikuman: Cosa sono e come si preparano

Nikuman: Cosa sono e come si preparano

Settembre 5, 2020 Off Di Cristina Muggetti

Il nikuman è uno spuntino giapponese che rispecchia molto le caratteristiche del suo cugino cinese: il baozi.

Si prepara cucinando al vapore un impasto di farina acqua e sale ripieno solitamente di carne di maiale. Il risultato è simile ad una focaccia al vapore di forma rotonda con consistenza simile al pane e si consuma caldo.

Dove mangiare i nikuman in Giappone

Nikuman conbini

Il nikuman si può mangiare nei banchetti di strada o anche nei conbini (supermercati aperti 24/7). Viene tenuto in caldo in appositi contenitori simili alle nostre vetrine delle brioche e viene venduto pronto per essere mangiato.

Si può trovare anche preconfezionato nei supermercati.

 

Varietà di nikuman

Nikuman cottura

Il classico ripieno è di carne ma si possono trovare altri gusti come curry o pizza.

  • Butaman — equivalente del nikuman, questo nome è più comune in Kansai.
  • Anman  — gli ingredienti utilizzati sono i fagioli azuki (koshian se gli azuki sono tutti schiacciati o tsubuan se ne rimane qualcuno intero).
  • Kare-man — con ripieno di curry.  Curcuma o colorante alimentare vengono aggiunti alla pasta per renderla gialla.

 

Ricetta dei Nikuman

nikuman

Dosi indicative per quattro persone:

IMPASTO

  • 500 grammi di Farina
  • 270 ml di acqua tiepida (una parte può essere il liquido di ammollo dei funghi)
  • 1/2 cubetto di lievito di birra o 1 Bustina di Lievito Chimico
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 2 Cucchiaini di Sale
  • 1 Cucchiaio di Olio di Sesamo

RIPIENO

  • 250/300 grammi di Macinato di Maiale (a seconda di quanto li volete pieni)
  • 1 cucchiaino di Zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 10gr di Funghi Shitake Secchi
  • 1 cucchiaino di mirin (va bene anche il sakè)
  • 1 cucchiaio di Farina
  • 3 Foglie di Cavolo Cappuccio bollito (facoltativo)
  • 1 cucchiaio di Salsa di Soia
  • 1 cucchiaino di Olio di Sesamo
  • 2 cipollotti o 1 porro o una cipolla se vi piace il gusto più forte
  • 1 cucchiaino di Salsa d’Ostriche ( facoltativa )
  • 1 cucchiaio di karashi (senape giapponese)

PREPARAZIONE

  1. Ponete in ammollo i funghi per circa 30 minuti in un contenitore con acqua.
  2. Versate la farina, il sale, il lievito, lo zucchero e l’olio in una ciotola.
  3. Sciogliete il lievito in acqua tiepida, ed aggiungete l’acqua agli ingredienti, mescolando lentamente. Per rendere più saporito il tutto è possibile aggiungere a 150 grammi di acqua normale 120 grammi di acqua dei funghi.
  4. Impastate bene la pasta fino ad arrivare ad un composto uniforme e compatto, avvolgete in un canovaccio od uno straccio da cucina e lasciate a riposo per circa un’ora in un ambienta caldo, permettendo di lievitare il tutto fino al doppio della dimensione originaria.
  5. Bollite per qualche minuto le foglie di cavolo, poi scolate e tritatele, aggiungete i funghi asciugati e tritati, e la cipolla tritata.
  6. Aggiungete tutti gli ingredienti e mescolate bene fino ad amalgamare il tutto.
  7. La salsa Karashi(senape giapponese) è piccante quindi è consigliabile far scegliere a chi gusterà i nikuman se aggiungerla oppure no.
  8. Realizzate delle sfere con il ripieno ( con le dosi indicate se ne realizzano circa quindici) oppure prendete parte del ripieno con un cucchiaio per riporlo nel nikuman in preparazione.
  9. Ad impasto completamente lievitato, realizzate un lungo rotolo e tagliatelo in parti uguali quante sono le sfere precedentemente create, formando delle palline, e poi schiacciatele formando dei cerchi, e appoggiandoli su carta da forno.
  10. Aggiungete le sfere di ripieno sui cerchi appena creati, e chiudeteli singolarmente come un sacchetto.
  11. Per la cottura si può usare come indicato sopra il Bimby utilizzando il Varoma per la cottura a vapore, oppure una vaporiera.
  12. Il tempo indicato per la cottura è di circa quindici minuti, ma dipende molto dal modo e dalla sorgente con cui cucinerete i nikuman.

 

 

 

Potrebbe interessarti anche….

Taiyaki, il dolcetto giapponese a forma di pesce

Tonkatsu, la cotoletta giapponese

Carne di Kobe una prelibatezza giapponese

Mochi. Storia, ricetta e preparazione

Natto: cos’è e come si prepara a casa

Piatti giapponesi più popolari in Italia