Oyakodon. La ricetta del donburi più mangiato

Oyakodon. La ricetta del donburi più mangiato

Luglio 30, 2020 Off Di Cristina Muggetti

Oyakodon fa parte della famiglia dei donburi ovvero di quei piatti composti da una ciotola di riso al vapore con qualcosa sopra. Don significa appunto ciotola e oyako significa genitori e figli, proprio perché nella ciotola andremo a mettere pollo e uova.

oyakodon

Oyakodon, ciotola di riso al vapore con genitori e figli

L’oyakodon è composto come dicevamo da una ciotola di riso al vapore su cui vengono posti straccetti di pollo, cipolla e uova.

È uno dei donburi che viene consumato più spesso in Giappone, ad esempio anche nelle mense scolastiche. Questo perché è veloce, facile da preparare e piace praticamente a tutti. Viene servito di solito con zuppa di miso, tsukemono (sottaceti) e/o verdurine.

Oltre a questi ingredienti si utilizzano vari condimenti come salsa di soia, mirin, cipolla, semi di sesamo, cipollotto ecc. Quando lo si prepara a casa si può spaziare tra vari ingredienti a piacimento.

 

Un po’ di storia

Tamahide

L’oyakodon è nato nella zona di Nihonbashi, quartiere di Tokyo, in un ristorante che si chiama Tamahide che è tuttora attivo.

Il Tamahide ha più di 250 ani ed è aperto dal 1760. L’oyakodon venne introdotto dalla quinta generazione di gestori nel 1891. Davanti al ristorante ci sono sempre lunghe file di avventori che vogliono mangiare il famoso piatto.

La zona di Nihonbashi, col tempo, è diventata rinomata per l’oyakodon che ormai, viene servito in molti ristoranti del quartiere come specialità del menù.

 

La ricetta dell’oyakodon

oyakodon

 Ingredienti per 2 porzioni

Preparazione

  1. Inizia a cuocere il riso al vapore se non sai come fare trovi la preparazione QUI.
  2. Togli la pelle al pollo e disossalo.
  3. Taglialo a dadini di circa tre centimetri e mettilo a marinare nella salsa di soia.
  4. Affetta le cipolle sottilmente.
  5. Fai scaldare in una pentola il brodo dashi, aggiungi la salsa di soia, il mirin, un pizzico di sale ed infine il pollo.
  6. Cuoci a fiamma viva.
  7. Prepara le 2 ciotole con il riso cotto al vapore.
  8. Quando il pollo è cotto aggiungi la cipolla a fette e le uova leggermente sbattute.
  9. Appena le uova si stanno solidificando, mescola e togli la pentola dal fuoco.
  10. Versate sulle ciotole col riso il composto ottenuto guarnisci con le striscioline di alga nori e servi.
  11. Puoi aggiungere la parte verde del cipollotto tagliata sottilmente come guarnizione aggiuntiva e/o dei semi di sesamo e/o del prezzemolo.

Itadakimasu!

 

 

Potrebbe interessarti anche….

Taiyaki, il dolcetto giapponese a forma di pesce

Tonkatsu, la cotoletta giapponese

Carne di Kobe una prelibatezza giapponese

Mochi. Storia, ricetta e preparazione

Natto: cos’è e come si prepara a casa

Piatti giapponesi più popolari in Italia