Perché visitare il Giappone? 10 motivi secondo me

Perché visitare il Giappone? 10 motivi secondo me

Dicembre 11, 2019 Off Di Cristina Muggetti

Qualche volta quando dico che sono stata in Giappone mi capita di ricevere domande tipo: “Ma perché visitare il Giappone?” a volte persino seguito da “Non c’è nulla di interessante”.

A quel punto inizio ad elencare una serie di motivazioni sul perché fare un viaggio in Giappone sia un’esperienza positiva ed emozionante. Su quello che rappresenta per me, cosa potrebbe vedere se ci andasse e passerei la serata a rispondere a domande assurde tipo “E’ vero che i giapponesi mangiano i cani? O erano i cinesi? tanto è uguale”.

Così ho deciso di scrivere questa lista con le mie 10 motivazioni per visitare il Giappone. In questo modo quando mi verrà posta la domanda di prima posso direttamente far leggere questo articolo senza dare troppe spiegazioni. xD

 

Le mie 10 motivazioni per visitare il Giappone

1. Rispetto e gentilezza

Perchè visitare Giappone Rispetto

Il motivo principale per cui visitare il Giappone secondo me è legato al rispetto che ai giapponesi viene inculcato fin da piccoli. Il rispetto è inteso verso le altre persone, gli oggetti, tutto ciò che è pubblico e le regole. I giapponesi seguono delle regole ben precise e stabilite silenziosamente di comportamento come ad esempio quella di far scendere dal treno prima di salire o il non gettare i rifiuti per strada o di parlare a bassa voce. Più che regole io le definirei buone abitudini.

Anche la gentilezza è buona dote dei giapponesi, soprattutto se dite di essere italiani. A me è capitato che mi accompagnassero proprio sul binario dove avrei dovuto prendere il treno quando ho chiesto informazioni. Poi i cafoni ci sono ovunque, come ad esempio chi non si alza per far sedere le persone anziane sul bus o sulla metro.

Parlo delle regole e del rispetto giapponesi qui.

 

 

2. La cucina Giapponese

Cucina giapponese salutare visitare giappone

La cucina giapponese è uno dei maggiori motivi per cui visitare il Giappone secondo me. Perché è buonissima, costa poco, è salutare ed è gustosissima.

Non pensare alla cucina giapponese solo come al sushi, al riso e al pesce crudo. Pensa di assaporare un gustosissimo ramen dal brodo denso e saporito, spaghetti noodles e della tenerissima carne di maiale. Oppure pensa ai takoyaki le fantastiche polpettine con ripieno di polpo. O agli okonomiyaki, la frittatona di zio Marrabbio preparata con uova carne, pesce e verdura. Tutto condito con salse spettacolari come la salsa otafuku.

Insomma la cucina giapponese è tutta da scoprire e da gustare.

Parlo di cucina giapponese Qui

 

 

3. E’ la terra degli otaku

Animate anime Akihabara bishounen

Se sei appassionato di anime, manga e videogiochi sei un otaku. Se lo sei devi per forza visitare il Giappone. Troverai ad attenderti un intero quartiere, Akihabara, pieno di negozi dedicato agli otaku e sale giochi di sette piani.

Per gli amanti degli anime vintage consiglio di far visita a Nakano mentre alle ragazze una visita ad Otome Road ad Ikebukuro. Se ti trovi invece ad Osaka, non andartene senza aver fatto un giro a Den Den Town a Nipponbashi. Una piccola Akihabara nel cuore di Osaka.

Per non contare i numerosi Pokémon Center sparsi in tutto il Giappone che vendono ogni tipo di gadget dei Pokèmon.

Mi stavo scordando di dirti che tutto è come viene illustrato negli anime e manga.

Ho parlato di Akihabara in questo articolo. Clicca Qui.

 

 

4. La tradizione e la cultura giapponese

Kyoto Kyomizu Dera

Magari se starai solo nelle grandi città non la noterai, ma la tradizione giapponese è proprio dietro l’angolo. Persino Tokyo ha i suoi angoli tradizionali e i suoi piccoli templi nascosti tra i grattacieli.

Se la tradizione e la cultura antica giapponese sono la tua passione di sicuro troverai pane per i tuoi denti nelle cittadine rurali o in montagna. Basta andare in visita ad Hakone per avere uno scenario diversissimo rispetto a quello di Tokyo. O ancora a Miyajima, l’isola di Hiroshima sentirai un’atmosfera molto diversa e potrai vedere quel qualcosa di diverso e tradizionale tipico di quella zona.

Ho parlato di libri sulla cultura giapponese in questo articolo Clicca Qui

 

5. La modernità e la tecnologia

invenzioni giapponesi Neurocam 

Il Giappone è uno dei paesi che occorre visitare se si vuole vedere un incontro ravvicinato tra la tradizione e la tecnologia. Non è raro vedere un tempio sorgere vicino ad edifici e grattacieli nelle grandi città.

Ci sono città e villaggi che rispecchiano a pieno la tradizionalità del Giappone e metropoli super innovative tecnologicamente e come servizi. Basti pensare all’efficienza dei mezzi giapponesi o agli hotel che invece del personale umano hanno i robot.

Ho parlato delle innovazioni tecnologiche giapponesi in questo articolo. Clicca qui

 

 

6. Fare una foto con Hachiko e guardare lo Shibuya Crossing

Tokyo in 5 gironi Hachiko

Una delle tappe che si fa sempre quando si viene a Tokyo è andare a salutare Hachiko e vedere l’incrocio più trafficato al mondo, lo Shibuya Crossing. E’ una cosa che faccio sempre tutte le volte che torno in Giappone, salutare Hachi è d’obbligo.

Ogni mattina Hachiko accompagnava il suo padrone, il professor Ueno, alla stazione dove prendeva il treno per andare all’università di Tokyo. Ogni pomeriggio alle 15 Hachiko era puntuale davanti alla stazione di Shibuya in attesa dell’arrivo di Ueno.

Quando Hachi aveva due anni il professore morì di infarto. Il cane continuò per i successivi 10 anni ad andare alla stazione ad aspettare invano il ritorno del suo padrone fino alla sua morte. Il suo attaccamento e la devozione dimostrata hanno fatto si che tutti li intorno lo riconoscessero e se ne prendessero cura. Prima che Hachiko morisse venne costruita una statua in onore alla fedeltà dimostrata. E’ stato girato un film molto famoso che racconta molto bene questa storia il suo titolo è “Hachiko, il tuo migliore amico“.

 

 

7. Fare il bagno in un onsen

Bagni giapponesi onsen al coperto

Fare il bagno nelle sorgenti di acqua termale giapponese è sicuramente un’esperienza da fare. Questo è uno dei motivi per cui visitare il Giappone.

La pratica del bagno prevede che si entri nudi, ci si lavi con cura nelle apposite zone e ci si sciacqui per bene. Dopo questo procedimento si può entrare nella vasca. I bagni sono divisi tra uomini e donne ed è vietato l’uso del costume. L’acqua è caldissima ed è molto piacevole starci a mollo dopo magari una giornata in montagna d’inverno.

Parlo dei bagni giapponesi in questo articolo Clicca Qui

 

8. Dormire sul futon

Cristina-addormentata-sul-futon

Altra esperienza da fare assolutamente è quella di dormire per terra nel futon giapponese. Il futon è una sorta di materasso che viene poggiato su un pavimento in tatami. Viene utilizzato per dormire da molti giapponesi soprattutto per una questione di spazi. Il futon è infatti piegabile e si può ritirare nell’armadio al mattino, in questo modo la stanza da letto può essere utilizzata come spazio aggiuntivo nella casa non molto grande in genere.

Ho parlato in modo approfondito del futon in questo articolo. Clicca Qui.

 

 

9. Andare nei locali più strani di Tokyo

MaiDreamin Maid Cafè Maid illustra il menù

Con locali strani intendo Maid Cafè, Cat Cafè o ancora locali come il Pokèmon cafè o i Gundam cafè. Ma parliamo anche di locali con un sacco di fiori e piante che servono tè squisiti o ancora ristoranti di ramen che lo preparano in modi diversi in base alla zona di provenienza.

Insomma divertirsi in Giappone nei ristoranti più pazzi di sempre. Ho pensato che fosse un modo alternativo di godersi il viaggio in Giappone e così ho racchiuso molti di questi locali nella mia Guida ai Ristoranti di Tokyo per Otaku.

A me è stata utile per trovare alcuni locali un po’ più nascosti e spero che lo sarà anche ad altri viaggiatori otaku come me.

La trovi su Amazon.it

 

 

10. Ogni stagione ha un suo perché per visitare il Giappone

In qualsiasi periodo dell’anno tu possa prendere ferie ed andare finalmente a visitare il Giappone non ti devi preoccupare, ogni stagione ha i suoi pro.

Ad esempio in primavera sbocciano i ciliegi e si festeggia l’Hanami facendo pic nic nei parchi sotto gli alberi con i che volano nel vento. In estate ci sono un sacco di matsuri ovvero feste giapponesi a cui poter partecipare che lasciano un ricordo unico.

In autunno gli aceri diventano rossi ed offrono uno spettacolo incredibilmente bello. L’inverno è ottimo per gli amanti degli sport invernali e per assistere allo Snow Festival a Sapporo. Inoltre il clima è particolarmente secco.

Se vuoi approfondire il discorso parlo di quando sia meglio andare in Giappone in base alle stagioni, alle feste e agli interessi in questo articolo. Clicca qui

 

 

Potrebbe interessarti anche…

Capsule hotel? Dove dormire in Giappone?

Harajuku, il quartiere delle mode giovanili

Asakusa, il quartiere più antico di Tokyo

Shinjuku, il quartiere di Tokyo che non dorme mai

Shibuya, il quartiere dei giovani

Akihabara un quartiere da otaku

5 giorni a Tokyo, itinerario di viaggio

Kyoto, cosa vedere in 4 giorni

Libri sul Giappone per organizzare un viaggio

Quartieri di Tokyo descritti in breve

Odaiba, l’isola artificiale di Tokyo