Ricetta Ramen: Storia e Varietà

Ricetta Ramen: Storia e Varietà

Dicembre 18, 2018 Off Di Cristina Muggetti
Ricetta Ramen Shoyu

In questo articolo voglio aiutarvi a preparare questo piatto nel migliore dei modi utilizzando la mia ricetta del ramen.  Il ramen è un piatto tipico giapponese che come ingrediente principale ha dei noodles di grano che vengono poi serviti in un brodo di carne o pesce aromatizzato con miso, shio e salsa di soia. I condimenti principali che vengono utilizzati sono carne, uova marinate e cipollotti verdi. 
N.B. Durante la lettura di questo articolo troverete che vi sarà possibile cliccare su alcuni degli ingredienti riportati, questo vi permetterà di acquistare quel prodotto.

La Storia

Prima di procedere con la ricetta del ramen che vi ho promesso voglio parlarvi un pò della storia di questo piatto. Le origini del ramen non sono del tutto certe, alcuni sostengono che sia un piatto di invenzione cinese altri giapponese dei primi anni del ventesimo secolo. Durante il periodo Showa (tra il 25 dicembre 1926 e il 7 gennaio 1989) il ramen è diventato il piatto emblema di chi volesse cenare fuori, un’occasione speciale durante la giornata lavorativa. Il primo vero ristorante specializzato in ramen venne aperto nel 1910 a Yokohama dove è stato poi aperto lo Shin-Yokohama Museum, un museo internazionale interamente dedicato al ramen. L’invenzione del ramen istantaneo da parte di Momofuku Ando è stato un’avvenimento così importante da venire scelta come la più grande invenzione giapponese del ventesimo secolo. In questo modo chiunque può preparare comodamente il ramen stando in casa in modo semplice e veloce.

I Noodles

Iniziamo a vedere come si prepara il primo ingrediente della ricetta del ramen. I noodles per il ramen sono solitamente preparati con farina di frumento, sale, acqua e kansui, che è essenzialmente un tipo di acqua minerale alcalina. Le uova sono una buona alternativa al kansui. I noodles sono disponibili in varie lunghezze e forme, possono essere molto spessi o sottili, dritti o arricciati. Puoi acquistare qui i noodles.

Il Brodo

Il secondo ingrediente della ricetta del ramen, fondamentale quanto il primo è il brodo. La zuppa viene preparata unendo pezzi di pollo o di maiale a altri ingredienti, come il katsuobushi (filetti di tonno essiccato), il nuboshi (sardine secche), funghi shitake, cipolle.

Varietà di Ramen

La diversa combinazione degli ingredienti porta alla formazione di quattro diverse varietà di ramen.

1. Shoyu Ramen

La ricetta del ramen Shōyu (salsa di soia) è probabilmente la più vecchia delle quattro, ha un brodo marroncino, realizzato con pollo e verdure (o anche pesce o manzo) con un’aggiunta abbondante di salsa di soia che rende la zuppa scura e salata, ma dal gusto leggero. Per la preparazione di questo ramen vengono solitamente utilizzati noodles arrotolati, viene spesso condito con germogli di bambù marinati, cipolle verdi, alga nori, kamaboko (rotolino di pesce chiamato anche Naruto), uova marinate, germogli di soia. 

2. Shio Ramen

La ricetta del ramen Shio (sale) prevede l’utilizzo di un brodo chiaro, di colore giallo, fatto con sale e una combinazione di pollo, verdure, pesce e alghe quindi la zuppa rimane chiara e leggera. Altri condimenti  utilizzati sono prugne e kamaboko (rotolino di pesce chiamato anche Naruto). La consistenza e lo spessore dei noodles può variare ma sono lisci.

3. Miso Ramen

La ricetta del ramen Miso risulta essere la più recente infatti, ha raggiunto un’importanza a livello nazionale nel 1965. Questo ramen (Hokkaido) presenta un brodo preparato con abbondanti quantità di miso e mischiato con pollo o con brodo di pesce. Il risultato finale è una zuppa densa e dal sapore leggermente dolce. I condimenti tipici di questo ramen sono: miso, sale e koji (un tipo di fungo) e, a volte, riso ed orzo. I noodles utilizzati nel Miso ramen sono spessi e arrotolati.

4. Tonkotsu Ramen

La ricetta del ramen Tonkotsu ( osso di maiale), originaria di Fukuoka, è studiata per rendere il brodo molto chiaro. Per preparare il brodo vengono fatte bollire ossa di maiale, grasso e collagene a fuoco alto per molte ore; in modo da ottenere un brodo dal forte sapore di maiale e una consistenza cremosa. I noodles utilizzati sono sottili e lisci.

La Ricetta del Ramen

Ingredienti

Preparazione

Cottura della carne

  • Mettete la lonza in un tegame con un filo d’olio extravergine di oliva e fatela rosolare in tutti i lati uniformemente.
  • Sfumate con pochissima acqua.
  • Passatela in forno a 170°C per circa 30/40 minuti.
  • Estraete la lonza dal forno e tagliatela a fettine alte circa 1,5 cm e tenetela al caldo.

Preparazione del brodo

  • Versiamo in una pentola con abbondante acqua, la pasta di miso, la salsa di soia, lo zenzero e l’aglio in polvere.
  • Portate il brodo a ebollizione e lasciatelo cuocere per 10 minuti.
  • Spegnete il fuoco, filtrate il brodo e tenete al caldo.

Preparazione delle uova

  • Il tuorlo dovrà essere morbido. Quindi immergete le uova in acqua fredda e calcolate esattamente 5 minuti da quando l’acqua inizierà a bollire.
  • Raffreddate le uova sotto acqua corrente, eliminate il guscio e mettetele da parte.

Impiattamento

Preparate i noodles seguendo le indicazioni della confezione e poi passate ad unire gli ingredienti del ramen.

  • Mettete il brodo nelle ciotole.
  • Aggiungete i noodles, una fetta di carne, un uovo tagliato perfettamente a metà, le alghe nori e le alghe wakame, il cipollotto affettato sottilmente e un cucchiaino di semi di sesamo bianchi.
  • Servite il vostro ramen ben caldo. A piacere potrete aggiungere dei funghi e il naruto.

 

Ti insegno in chiamata un piatto giapponese GRATIS

Potrebbe interessarti anche…

Mochi. Storia, ricetta e preparazione

Pollo fritto Giapponese: il Karaage

Ricetta Dorayaki: Storia, varietà e preparazione

Sukiyaki e Shabu Shabu. Storia, varietà e preparazione

Ricetta Tempura: storia, consigli e preparazione