Shinjuku, il quartiere di Tokyo che non dorme mai

Shinjuku, il quartiere di Tokyo che non dorme mai

Marzo 23, 2019 Off Di Cristina Muggetti

Shinjuku è uno dei più affollati quartieri di Tokyo. Sulle tre linee della metro, due linee private, e della JR transitano circa 3,6 milioni di persone al giorno. Nella zona est si possono trovare moltissimi centri commerciali, cinema, hotel, bar e qualsiasi tipo di servizio.

La zona ovest è la parte più residenziale. Vicino alla Kabuchi-cho (quartier gestito dalla Yakuza) potrete trovare una zona con moltissimi ristorantini piccolissimi e molto intimi chiamata Golden Gai in cui è impossibile non socializzare con qualcuno dei commensali. Se ami la vita notturna Shinjuku è un ottimo quartiere in cui dormire.

Attrazioni principali

Omoide Yokocho

E’ costituita solamente da un paio di vie ma l’atmosfera è spettacolare. In queste vie sono presenti molti ristorantini e, anche se ormai è diventata zona turistica, consiglio di fare un giro per vedere l’ambiente pittoresco. I ristoranti, composti da un solo bancone con qualche sgabello di fronte, servono principalmente yakitori. Si trova nella zona nord ovest di Shinjuku.

 

Tokyo Metropolitan Government Building

Shinjuku Tokyo metropolitan government buildingSituato nella parte ovest di Shinjuku è forse l’unica attrazione degna di nota di questa zona. Il resto dei punti di interesse si trova nella zona est e sud. Questo edificio, progettato dall’architetto Kenzo Tange, è composto da due torri gemelle di 45 piani. E’ possibile salire gratuitamente fino all’ultimo piano e godere del panorama di Tokyo dall’alto.

 

Golden Gai

Si trova a Kabukicho  nella zona est di Shinjuku ed è un luogo veramente particolare che offre un’atmosfera magica. Comprende alcune vie in cui ci sono circa 200 bar microscopici. L’atmosfera è molto familiare inquanto i locali dispongono di massimo 8 posti a sedere quindi è impossibile non fare conoscenza con gli altri presenti. E’ un luogo famoso per ospitare spesso degli artisti, attori, registi e musicisti famosi.

Kabukicho

KabukichoShinjuku deve l’appellativo di quartiere che non dorme mai proprio a questa zona. In questa parte del quartiere si possono trovare molti divertimenti come ristoranti piuttosto bizzarri come il Robot Restaurant (Trovi altre info su locali divertenti QUI), sale pachinko e locali di prostitute. L’ingesso del quartiere è segnalato da una grossa insegna rossa che di notte si illumina.

Il quartiere è gestito dalla Yakuza, la mafia giapponese ma, al contrario di come si potrebbe pensare, non è così pericoloso passarci. Per i ragazzi l’unica accortezza da seguire è quella di non farsi portare nei locali dagli uomini di colore ai lati delle strade. Le ragazze, soprattutto straniere, in genere,  possono passeggiare in tranquillità in questa zona senza che nessuno le disturbi. Meglio non fare foto alle persone, si potrebbe infastidire qualcuno.

La yakuza guadagna con i bordelli e il pachinko, proprio per questo motivo il luogo è piuttosto sicuro.

Si possono trovare anche molti ristoranti di ramen, sushi, donburi ecc. e guardando in alto potrai notare la rappresentazione di Gozilla che appare sopra il cinema Toho. Possiamo trovare anche un Donki Hote, un negozio che vende di tutto e di più.

 

Santuario Hanazono

Questo piccolo tempio sorge tra i grattaceli di Shinjuku ed offre un magnifico contrasto tra modernità e antichità. Il santuario offre un’oasi di pace e silenzio lontano dalle trafficate vie del quartiere. Il santuario è stato fondato nel 1600 ed è uno degli edifici più antichi della città. Qui si venera il dio Inari, divinità della fertilità e del successo economico; per questo motivo molti uomini d’affari vi si recano per pregare e fare offerte.

Oltre al santuario che sorge in cima ad una scalinata bianca, è presente un altare che si può raggiungere attraverso un percorso di torii rossi circondati dagli alberi. Questo tempio offre la possibilità di staccare dal caos delle vie di Shinjuku e fare un giro tra i banchetti che vendono prodotti artigianali prima di rilassarsi nel silenzio della preghiera.

Shinjuku Gyoen

Shinjuku GyoenLo Shinjuku Gyoen costituisce una delle aree verdi più belle di Tokyo. Questo è il luogo ideale per sfuggire al caos della metropoli e concedersi un po’ di tempo in tranquillità.

Qui si respira un’atmosfera autentica che riconduce ad un tempo antico quando, nei sentieri che correvano nel mezzo della vegetazione passeggiavano re, imperatori e politici. Questo parco, infatti, in origine faceva parte della proprietà della famiglia imperiale e conserva ancora oggi un fascino regale ed elegante.

Il parco si sviluppa su 58 ettari e il momento migliore per visitarlo è in primavera quando i 1500 alberi di ciliegio presenti sono nel pieno della fioritura. Durante l’hanami il parco si affolla di stranieri e giapponesi che vengono a godersi la fioritura. Solitamente la fioritura avviene tra la fine di marzo e la metà di aprile ma ogni anno ci può essere una variazione di qualche giorno.

Sono presenti in totale 20 000 alberi nel giardino, alcuni sono antichissimi come cipressi, cedri, liodendri. All’interno del parco possiamo trovare panorami ispirati a varie stili e culture come quella inglese, francese, giapponese ecc.

Shin Okubo

Shin OkuboIn quest’area i kanji giapponesi sono accompagnati dall’hangul, l’alfabeto coreano e nei vicoli sentirete il profumo degli street food coreani. Nelle strade sono presenti anche mercati, bar e karaoke. Sembra quansi di aver lasciato Shinjuku ed essere volati a Seoul.

Il quartiere ha iniziato a formarsi negli anni ’80. In quel periodo l’area ha iniziato a popolarsi di coreani dando vita così a Korea Town.

La stazione di Shin Okubo è molto più piccola rispetto a quella di Shinjuku, infatti è attraversata solo dalla Yamanote line e dispone di una sola uscita. Una volta usciti le prime indicazioni che troveremo ci porteranno al mercato Seoul Ichiba. In questo quartiere potremo scoprire l’aspetto del multiculturalismo di Tokyo ed assaggiare un sacco di prelibatezze tipiche coreane super piccanti.

Le principali specialità sono il barbecue che di solito si cuoce al tavolo e si accompagna con verdure e sottaceti e il pollo fritto, croccante e grasso al punto giusto. Tra i dolci spiccano l’hotteok un pancake farcito e il patbingsu, granita con frutta e gelato.

Isetan

IsetanIsetan costituisce una delle più importanti e diffuse catene di grandi magazzini presenti in tutto il Giappone e non solo. La sede di Shinjuku è la sede più conosciuta di Tokyo.

E’ composta da 7 piani. All’ultimo come di consueto troviamo i ristoranti ed un negozio che vende kimono. Al piano interrato è invece possibile acquistare regali culinari. Spesso nei grandi magazzini è presente questo piano interrato in cui è possibile acquistare cibi e si chiama depachika, Qui troviamo soprattutto dolci come i macaron di Pierre Herme, il cioccolato di Jean Paul e un sacco di altre delizie come confetture e i dolci tradizionali giapponesi, i wagashi. (Trovi un articolo sui dolci giapponesi QUI)

Donki Hote

E’ una catena di negozi che vende di tutto. Oltre che a Shinjuku ce n’è uno a Shibuya, Akihabara, Ueno, Ikebukuro, Roppongi e Nagameguro. Puoi trovare cibi confezionati, accessori per casa, cucina, pulizie, abbigliamento,  giocattoli, orologi, trucchi ecc. Un giro da Donki Hote consiglio di farlo. Sono aperti quasi 24/24 h.

 

Studio Alta

Studio AltaE’ un edificio di 8 piani posto di fronte all’uscita est di Shinjuku. In particolare contiene negozi da donna ma la sua particolarità è quella di essere il punto ideale per darsi appuntamento.

E’ super visibile e tutti lo conoscono, di fronte c’è anche abbastanza spazio per attendere i propri  amici. Anche se nei momenti di maggiore traffico come nel week end potrebbe essere difficile incontrarsi in mezzo a tutta la gente che aspetta.

Yodobashi Camera

E’ una catena enorme di negozi di elettronica. A Shinjuku ovest troviamo una sua sede composta da vari edifici staccati tra loro. Il punto vendita più grande presente a Tokyo è quello che si trova ad Akihabara, Yodobashi Akiba.

 

Dove Mangiare

Se siete a Shinjuku per cena ci sono moltissime alternative.

  1. Per mangiare ramen potete andare da Ichiran, una catena molto famosa di ramen aperto 24/7, potrebbe esserci un po’ di coda.
  2. Ootoya, cucina teishoku. potrete mangiare carne o pesce accompagnati da riso.
  3. Wakasaya Donburi, ciotola di riso con sopra fettine di pesce crudo.
  4. Tempura Tsunahachi, mangare tempura al banco vedendo lo chef che cucina.
  5. Keawjai cucina tailandese.
  6. Fishing restaurant Zauo, puoi pescare e mangiare il pesce pescato. Trovi altre info su locali divertenti QUI

 

 

 

Potrebbe interessarti anche…

Shibuya, il quartiere dei giovani

Akihabara un quartiere da otaku

5 giorni a Tokyo, itinerario di viaggio

In Giappone tra educazione, cibo e tecnologia

Kyoto, cosa vedere in 4 giorni

Quartieri di Tokyo descritti in breve