Tamagoyaki. Cos’è e come si prepara

Tamagoyaki. Cos’è e come si prepara

Maggio 13, 2020 Off Di Cristina Muggetti

Il tamagoyaki è una specie di frittata giapponese dolce ma anche salata che viene spesso consumata a colazione o viene aggiunta nel bento (pranzo al sacco).

È composta da uova, salsa di soia, mirin, dashi, sale e zucchero ed è veramente molto buona. Per prepararla si usano delle padelle specifiche come questa:

padella tamagoyaki

 

Il tamagoyaki assomiglia un po’ ad un omelette arrotolata e la sua preparazione consiste nell’arrotolare il composto su se stesso durante la cottura.

 

Alcuni consigli per preparare il tamagoyaki

  1. Consiglio di mettere un cucchiaio di brodo dashi ogni uovo. Ad esempio mettendo 3 uova metteremo 3 cucchiai di dashi.
  2. Non preoccuparti se il primo strato non è perfetto tanto sarà lo strato più interno quindi non si vedrà.
  3. Non dimenticarti di oliare la padella. So che vorresti mettere poco olio ma se l’uovo si attacca alla padella è un disastro.
  4. Aspetta che la padella sia ben calda. Per verificare che lo sia versa un poco di composto nella pentola e vedi se si solidifica quasi subito, nel caso è calda
  5. Non spegnere il fornello. Piuttosto sposta la padella. Non avrai il tempo di stare a regolare la fiamma perché il tamagoyaki cuoce velocemente. Mantieni sempre la fiamma media.

 

La ricetta del tamagoyaki

tamagoyaki2

Ingredienti

3 uova

3 cucchiai di brodo dashi

1 cucchiaio di salsa di soia

1 cucchiaio di mirin

2 cucchiaini di zucchero

un pizzico di sale

 

Preparazione

  1. Sbatti le uova finché non sono amalgamate
  2. unisci in un ciotolino tutti gli altri ingredienti e amalgama
  3. unisci gli ingredienti alle uova e mescoli bene
  4. scalda la padella e oliala
  5. versa circa un terzo del composto nella padella (dose variabile in dipendenza della grandezza della pentola)
  6. scoppia tutte le bolle che si formano
  7. arrotola la frittata fino a raggiungere il fondo della padella
  8. olia di nuovo la padella, anche sotto alla frittata
  9. aggiungi un’altra parte di composto, e falla scorrere anche sotto alla frittata già presente inclinando la padella
  10. scoppia le bolle che si formano
  11. arrotola la vecchia frittata nella nuova
  12. procedi così fino a finire il composto
  13. togli il tamagoyaki dalla padella e se vuoi avvolgilo stretto nella stuoia di bambù per dargli la forma
  14. servilo tagliato a fettine da 1-2 cm

 

 

Potrebbe interessarti anche….

Ricetta Dorayaki: Storia, varietà e preparazione

Taiyaki, il dolcetto giapponese a forma di pesce

Tonkatsu, la cotoletta giapponese

Carne di Kobe una prelibatezza giapponese

Mochi. Storia, ricetta e preparazione

Natto: cos’è e come si prepara a casa

Piatti giapponesi più popolari in Italia