Trucchi Giapponesi: Make Up da Geisha

Trucchi Giapponesi: Make Up da Geisha

Dicembre 19, 2018 Off Di Cristina Muggetti
trucchi giapponesi Geisha

Abbiamo già parlato di trucchi giapponesi per pelle da bambola e capelli di seta, in questo articolo vediamo proprio le basi del make up giapponese. Pelle bianco gesso, bocca a cuore laccata di rosso, guance rosate e occhi contornati da eyeliner e spruzzati di ombretto rosso. È questo il ritratto delle geishe. Se è impensabile truccarsi come loro nella vita quotidiana, di certo si può trarre ispirazione. 

La pelle

Se sei pallida sei già avvantaggiata! Dovrai evitare in qualsiasi modo di prendere anche solo un piccolo raggio di sole che potrebbe scurire la tua carnagione. Ma iniziamo a parlare di trucchi giapponesi veri e propri! Per avere la pelle bianca dobbiamo utilizzare un fondotinta coprente (acquistalo qui) abbinato a super correttori che cancellano ogni imperfezione. Infine dobbiamo applicare della cipria super mat in polvere chiara (acquistala qui). Possiamo poi applicare del fard rosa (quello dei petali delle rose) su zigomi e tempie (acquistalo qui).

 

 

Gli occhi

I trucchi giapponesi per gli occhi sono pensati per rendere più appariscenti i piccoli occhi a mandorla. Vengono delineati da eyeliner grafici (acquistalo qui) e resi più misteriosi da ombretti rosso amaranto (acquistalo qui) o blu elettrico (acquistalo qui). 

 

 

Le labbra

I trucchi giapponesi per le labbra delle geisha non puntano al rigonfiamento bensì a rimpicciolirle. Quasi a voler sussurrare la sensualità invece che gridarla. Dopo aver eliminato il colore delle labbra con un correttore (acquistalo qui) dovremo ridisegnare, con una matita rosa acceso (acquistala qui), un contorno più piccolo. Infine dovremo applicare una tinta rossa molto lucida (acquistala qui)

 

 

Segreti di bellezza giapponesi

L’abbronzatura

Il primo segreto indiscusso è la rinuncia all’abbronzatura. I raggi UV sono responsabili dell’invecchiamento della pelle e della comparsa di macchie cutanee, molto temute dalle giapponesi. Per questo motivo uno dei trucchi giapponesi consiste nell’utilizzo di cosmetici schiarenti (acquistali qui) e nell’applicare ogni giorno, anche quando piove, una protezione solare (acquistala qui).

 

 

Massaggi al viso

Le donne giapponesi effettuano piccoli massaggi circolari nell’applicazione della crema e di oli sul viso, tamponando la pelle delicatamente verso l’alto partendo dal mento. Questo stimola il flusso sanguigno, migliora il drenaggio linfatico, facilita il ricambio cellulare e aumenta il tono muscolare riducendo le rughe.

 

 

Esfoliazione

Il segreto della pelle liscia orientale consiste nel gommage naturale. Le donne giapponesi seguono una pratica tradizionale che prevede la macinazione dei fagioli azuki (acquistali qui) per la preparazione di un esfoliante naturale che permette di eliminare la pelle morta ed i residui accumulati sulla cute.

 

 

Acqua di riso

Un altro trucco giapponese è l’acqua di riso, che mantiene chiara, morbida e liscia la pelle. Ai tempi delle risaie le donne avevano l’abitudine di lavarsi la faccia con l’acqua di cottura del riso o quella con cui veniva sciacquato. Al giorno d’oggi le geishe utilizzano dei cosmetici a base di riso  mentre le donne giapponesi usano cosmetici derivati dall’acqua di riso (Acquista qui)

 

 

Olio di camelia giapponese

Il segreto più importante è l’utilizzo dell’olio di camelia sia per rendere la pelle perfetta che sui capelli per renderli setosi. Quest’olio lascia la cute morbida, idratata e luminosa. Estratto dal frutto della camelia bianca, viene assorbito dalla pelle ed è usato per curare le scottature, irrobustire le unghie e stimolare la crescita dei capelli. ed è usato per curare le scottature, irrobustire le unghie e stimolare la crescita dei capelli. Puoi acquistarlo qui.

   

 

 

Potrebbe interessarti anche…

Capsule hotel? Dove dormire in Giappone?

Harajuku, il quartiere delle mode giovanili

Asakusa, il quartiere più antico di Tokyo

Shinjuku, il quartiere di Tokyo che non dorme mai

Shibuya, il quartiere dei giovani

Akihabara un quartiere da otaku

5 giorni a Tokyo, itinerario di viaggio

Kyoto, cosa vedere in 4 giorni

Libri sul Giappone per organizzare un viaggio

Quartieri di Tokyo descritti in breve